CONDIVIDI

E' morto il ragazzo di 21 anni accoltellato poco prima delle 6 del mattino davanti agli occhi della sua fidanzata, al termine di una serata trascorsa in una discoteca di Brescia. Più colpi all'addome, ferite gravissime, prima della fuga dell'aggressore cui ora sta dando la caccia la squadra mobile. Un litigio, forse una parola di troppo, e la lite che degenera all'uscita del locale.

In questura, gli agenti hanno interrogato i testimoni: un gruppo di ragazzi che stazionava davanti al Disco Volante, una discoteca di un centro commerciale di via Sagari, che tira l'orario di chiusura alle 6. Le condizioni del giovane, di origini colombiane, sono apparse subito gravissime. Trasportato all'ospedale Poliambulanza, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Che però, a distanza di ore, non è servito a salvargli la vita.
"Lavoriamo per ricostruire il movente e trovare l'aggressore – hanno spiegato gli agenti – e per analizzare i filmati delle telecamere. Abbiamo ascoltato diverse persone che si trovavano sul posto. E ancora la fidanzata del giovane che ha dato all'allarme. Sappiamo che il 21enne ha qualche precedente. Da quanto è stato possibile ricostruire finora, è escluso che ci siamo altre persone coinvolte. La lite sarebbe avvenuta tra i due per motivi che stiamo cercando di capire".

Articolo Originale

Rispondi