CONDIVIDI

"Qui il basket è più di uno sport ed è bello vincere in questa atmosfera”, così Jasmin Repesa commenta il successo della sua Olimpia sul campo dello Zalgiris Kaunas. “Eravamo in emergenza, con rotazioni corte, ma ci abbiamo sempre creduto ed abbiamo giocato una gara intelligente”. Nonostante un avvio complicato, andando presto sotto in doppia cifra, la squadra biancorossa ha reagito immediatamente ed è sempre stata incollata ai padroni di casa, fino alla volata vincente nel finale: “Siamo riusciti ad eseguire il nostro piano partita e questo ci ha permesso di vincere”.

Due le note decisive, secondo il tecnico croato, che hanno consentito all’EA7 di uscire da Kaunas con i due punti: “Dovevamo limitare le palle perse contro la loro aggressività e controllare i rimbalzi difensivi”. Il piano è riuscito ed è arrivato un successo. Non basta, ovviamente, per cambiare il giudizio sull’Eurolega dei campioni d’Italia, ma comunque è un buon segnale per il resto della stagione e per il futuro: “La nostra Eurolega non cambia, ma ogni vittoria a questi livelli è importante”.

Essendo in Lituania, pur non essendo potuto scendere in campo per il problema all’adduttore, non manca la domanda su Mantas Kalnietis e, in particolare, sul futuro del playmaker lituano. “Siamo molto contenti di lui, è un ottimo giocatore, anche se quest’anno ha avuto tanti problemi con gli infortuni – chiude il coach milanese – E’ un giocatore di grande esperienza, una bella persona ed un uomo squadra. A mio parere, c’è tutto per essere soddisfatti da ambo le parti, per poter continuare la sua avventura a Milano”. Parole che confermano le indiscrezioni sulle trattative per il rinnovo.

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com

Diventa fan di Tiscali su Facebook

Articolo Originale

Rispondi