CONDIVIDI

"Il protezionismo provoca danni a tutti. Non è lo strumento per creare lavoro e crescita. Le guerre commerciali non servono, invece servono buoni accordi commerciali". Con queste parole il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, intervistato da Affaritaliani.it, commenta la firma dei due decreti con i quali il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha formalmente introdotto i dazi su molti prodotti che gli Usa importano.

Quale potrà essere la risposta dell'Unine europea? "L'Europa deve difendere i suoi interessi, fermo restando che il dialogo e il confronto sono la prima arma da usare", afferma Tajani. E' possibile che l'Ue introduca dazi sui prodotti americani? "Bisogna vedere, è presto per dirlo e non so ancora che cosa faremo. Certamente dovremo tutelare il nostro interesse, ma sempre con uno spirito costruttivo. Le guerre commerciali non servono ed è un errore farle".

Alla domanda su come si possa trovare un accordo in vista delle elezioni politiche con la Lega, considerando che Matteo Salvini appoggia le scelte di Trump, Tajani – esponente di Forza Italia – risponde: "Non parlo di questioni di politica interna italiana".

Articolo Originale

Rispondi