CONDIVIDI

Chelsea-Crystal Palace, Antonio Conte: "Sconfitta immeritata"

"La squadra meritava almeno un pareggio, abbiamo creato tantissime occasioni per segnare". Antonio Conte recrimina sull'1-2 casalingo che costa al Chelsea una dolorosa sconfitta contro il Crystal Palace (sedicesimo in Premier League. Il tecnico salentino non si sbilancia sul rigore negato a Pedro per un fallo di mano di Towsend: "Dalla panchina non sono riuscito a capire". Antonio Conte non vuole comunque alibi e sull'infortunio di Moses spiega: "Per noi è un giocatore importante, ma Pedro ha giocato una buona partita al suo posto". Per il manager del Chelsea subito un ostacolo molto insidioso sullla strada per il titolo, mercoledì a Stamford Bridge arriva il Manchester City: "E' una partita difficile, ma come tutte quelle contro le squadre che stanno dalla parte sinistra della classifica".

CHELSEA KO CON IL CRYSTAL PALACE. TOTTENHAM SECONDO A MENO 7 IN PREMIER LEAGUE

Nella 30.ma giornata di Premier il Chelsea viene sconfitto in modo inatteso per 2-1 in casa col Crystal Palace. La squadra di Antonio Conte sblocca con Fabregas, ma viene rimontata da Zaha e Benteke. I Blues restano in vetta alla classifica con 69 punti, ma vedono avvicinarsi a meno 7 (62) il Tottenham che approfitta del ko subito dalla capolista e vince 2-0 in trasferta contro il Burnley con gol di Dier e Son Heung-Min. Guadagna terreno anche il Liverpool, terzo (59 punti), che fa 3-1 il derby contro l'Everton grazie a Mané, Coutinho e Origi. Male il Manchester United di Mourinho (quinto a quota 53): 0-0 in casa con il West Bromwich dopo un match sempre all'attacco e la zona Champions League è più lontana per i Red Devils.

Articolo Originale

Rispondi