CONDIVIDI

Finisce 0-0 il posticipo di Bundesliga fra Borussia, rimasto in 10 uomini e Eintracht: decisivo Yann Sommer che ha parato un rigore a Fabian nel finale di gara.

Nel posticipo della 26esima giornata della Bundesliga[1] l’Eintracht Francoforte[2] pareggia in casa contro il Borussia Moenchengladbach[3] per 0-0. Il punto è più importante per i padroni di casa che restano così settimi, posizione che, in base all’evoluzione della Coppa di Germania, potrebbe essere sufficiente per andare in Europa League. Al 78’ però l’Eintracht ha fallito un rigore con Fabian.

La partita

Il Francoforte comincia subito fortissimo: Dopo soli 12 secondi Fabian ci prova con un tiro da fuori, Sommer respinge ma la palla arriva a Rebic che da due passi sbaglia clamorosamente a porta vuota. Al 25 Chandler serve Tawatha che di testa colpisce il palo. Il Borussia si vede solo nel secondo tempo: Hazard, servito da Wendt, calcia di poco a lato. Al 60’ Hrgota sfiora il gol dell’ex: Fabian lo serve, lo svedese è solo contro Sommer che però si supera con un miracolo. Al 78’ Oczipka serve Seferovic il cui colpo di testa viene respinto da Wendt di mano. L’arbitro dà rigore: Fabian però si fa ipnotizzare da Sommer che para. All’85’ Strobl si fa espellere per doppio giallo. Nel finale il Gladbach abbassa però il baricentro e il Francoforte non riesce a passare. Il punto però è comunque positivo.

Yann Sommer in volo

Curiosità

Il Francoforte ha sbagliato il quarto dei cinque rigori avuti in questa stagione. Il Gladbach è l'unica squadra dell'attuale Bundesliga con la quale l'Eintracht ha un bilancio positivo. L'anno scorso il Borussia qui vinse 5-1, che è la sua miglior vittoria a Francoforte. È il primo rigore parato da Sommer in Bundesliga.

References

  1. ^ Bundesliga (www.foxsports.it)
  2. ^ Eintracht Francoforte (www.foxsports.it)
  3. ^ Borussia Mönchengladbach (www.foxsports.it)

Articolo Originale

Rispondi