CONDIVIDI

O’ sole suo: cioè, di Massimiliano Allegri, più sereno che mai alla vigilia del primo viaggio a Napoli, per il campionato, prima della replica di mercoledì, in Coppa Italia. «Nulla ci deve scalfire, dobbiamo essere sereni e belli come il sole», sorride l’allenatore della Juve. Nonostante la sfida sia una di quelle che possono lasciare il segno, e lanciare un segnale: «Da qui passa un pezzo di scudetto». Unico guaio, il punto interrogativo che si porta dietro, sulle condizioni fisiche di Dybala e Mandzukic: «Ho queste defezioni in attacco, poi vedrò chi far scendere in campo».

Allegri: “Da Napoli passa la vittoria per il Campionato, aprile è decisivo”

La Juventus di Massimiliano Allegri si appresta a giocare in casa del Napoli una partita di campionato e il ritorno della semifinale di Coppa Italia. Gli attaccanti bianconeri non sono in forma perfetta, ma la decisione su chi scenderà in campo è rimandata a questa sera: «Dybala e Mandzukic si sono allenati a parte e non stanno benissimo – Ha dichiarato Allegri – Oggi dovrò decidere chi convocare per domani». Higuain sembra il bomber più in forma della Juventus, che però dovrà affrontare i suoi vecchi compagni di squadra e la sua ex tifoseria: «Higuain ha fatto molte cose al Napoli – ha continuato Allegri – però poi ha fatto una scelta professionale diversa. Credo che verrà sia applaudito che fischiato. Così è il calcio». Chi preoccupa Allegri è Callejón, un giocatore del Napoli che sa “nascondersi” nell’area avversaria.

http://www.lastampa.it/2017/04/01/multimedia/sport/calcio/qui-juve/allegri-da-napoli-passa-la-vittoria-per-il-campionato-aprile-decisivo-uVD3efWrhROyT7MbhZiiQN/pagina.html

«4-2-3-1 ANCHE SENZA LORO DUE»

Prima regola, la cautela, dice Allegri: «Dybala? Prima cosa non bisogna rischiare. Seconda, devo valutare le sue condizioni: ha fatto pochi allenamenti in settimana, non è in ritardo ma nemmeno in forma ottimale». Capitolo Mandzukic: «Ha un fastidio al ginocchio, devo capire bene come sta e in base a quello prenderò le mie decisioni di formazione». Potrà così cambiare modulo, o anche no, guardando quel 4-2-3-1 che ha fatto sterzare la stagione. «Senza Dybala cambio modulo? Vediamo, non ci ho ancora minimamente pensato. Credo che la via del 4-2-3-1 sia percorribile anche senza Dybala e Mandzukic».

Napoli-Juve, domenica c’è Orsato: niente alibi su arbitraggio e fatturato

Il commento di Massimiliano Nerozzi alla vigilia del doppio confronto tra Napoli-Juventus allo stadio San Paolo.

http://www.lastampa.it/2017/04/01/multimedia/sport/calcio/qui-juve/napolijuve-domenica-c-orsato-niente-alibi-su-arbitraggio-e-fatturato-YaXBiwzaQoSe5VS1P0WohK/pagina.html

FIDUCIA IN HIGUAIN

Il San Paolo aspetta solo il Pipita: «Ma queste due sfide non dicono nulla in più sul valore di Higuain. Sono due gare importanti, Gonzalo ha fatto una scelta che va rispettata. Prima lo applaudiranno poi lo fischieranno, è una cosa normale. E’ stato amato, ma lui è sereno». Soprattutto, si annuncia in grande spolvero: «E’ rientrato in anticipo, ha fatto una buona settimana di lavoro, non gli ho parlato, non ho dovuto dirgli nulla». Non vuol dire nulla, neppur su tutto il contorno: «Le polemiche? Il nostro stimolo sono tre punti da prendere, per conquistare un altro pezzo di scudetto».

Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.Articolo Originale

Rispondi